Pavimenti in legno-cemento, in fibre di legno agglomerate e in xilolite, massetti in magnesite
Stato della tecnica

I pavimenti in legno-cemento, in fibre di legno agglomerate e in xilolite e i massetti in magnesite sono di solito massetti/massetti autolivellanti senza giunti. In questa scheda informativa, i pavimenti sopracitati verranno chiamati "pavimenti in legno-cemento".

A differenza di altri tipi di massetti/massetti autolivellanti, è opinione diffusa che i pavimenti in legno-cemento possono contenere amianto (concentrazione tra <0.01% e 5%) e quindi devono essere analizzati.

Nota: in presenza di applicazioni di amianto floccato, è necessario, se del caso, accertare l’eventuale presenza di amianto nell’interfaccia tra il massetto e il sottofondo (possibilità di contaminazione secondaria).

Normal Usage

Grado di agglomerazione dell’amianto: in genere fortemente agglomerato.

Nessun pericolo durante il normale utilizzo.

A causa dell'invecchiamento e delle sollecitazioni chimiche e meccaniche, i pavimenti in legno-cemento sono talvolta così danneggiati che il materiale non può più essere considerato "fortemente agglomerato".

In questo caso, il rischio per la salute delle persone dovrebbe essere valutato di conseguenza.

Deconstruction / transformation

Pericolo notevole. A dipendenza del tipo di intervento/lavorazione, zona di pericolo arancione o rossa.

Il materiale deve essere campionato (spesso il pavimento in legno-cemento è nascosto sotto altri rivestimenti).

Inoltre, si deve tener conto del fatto che questi pavimenti sono talvolta costituiti da più strati, come uno strato adesivo suscettibile di contenere amianto (una sorta di colla) o strati di disaccoppiamento (con riempimento di amianto puro). Si consiglia di sondare completamente la struttura di questi pavimenti e di eseguire un campionamento di ogni strato visivamente diverso.

Esecuzione di singoli fori (zona di pericolo arancione): esecuzione secondo la scheda tematica della Suva no. 33067 (non esplicitamente valida per il legno-cemento, ma applicabile per analogia).

Rimozione del pavimento:

  • Zona di pericolo arancione: esecuzione con procedura verificata per lavori a bassa esposizione (ad es. DGUV Information 201-012), previa consultazione della Suva (scheda tematica no. 33088).
  • Zona di pericolo rossa: esecuzione da parte di una ditta specializzata riconosciuta:
    • Rimozione dei rivestimenti mediante fresatura con dispositivo di aspirazione e nebulizzazione d’acqua secondo la scheda tematica della Suva no. 33089 (tuttavia non è possibile nessuna semplificazione delle misure di protezione).
    • Rimozione con metodi tradizionali (ad esempio mediante spizzatura) secondo la direttiva CFSL no. 6503, capitolo 7.

Nota: a seconda del tipo di sottofondo (legno, superfici di calcestruzzo irregolari), la rimozione completa può essere difficoltosa.

Il materiale rimosso deve essere smaltito in una discarica di tipo E.

L'elevato contenuto organico nei pavimenti in legno-cemento non è determinante per il percorso di smaltimento (i rifiuti che rilasciano fibre di amianto e che possono essere depositati in discariche di tipo E sono elencati nella lista positiva dell’OPSR). 

A seconda delle disposizioni cantonali, è consentito lo smaltimento in un impianto di incenerimento dei rifiuti.

Osservazione generale: nella Svizzera romanda vale l'Aiuto all'esecuzione intercantonale "Smaltimento di rifiuti contenenti amianto" del dicembre 2016. Attualmente non esiste un aiuto all’esecuzione analogo per la Svizzera tedesca e per il Ticino. L’UFAM sta elaborando le disposizioni in materia (aiuto all'esecuzione OPSR "Determinazione delle sostanze nocive e informazioni per lo smaltimento dei rifiuti edili"). Non appena queste saranno disponibili, verranno integrate nel sito di Polludoc. Fino ad allora, sono valide le vie e le procedure di smaltimento che sono prassi comune nella Svizzera tedesca, descritte nel sito di Polludoc (nessuna considerazione di particolari requisiti cantonali ad eccezione dei cantoni della Svizzera romanda). Inoltre, per quanto riguarda lo smaltimento devono essere prese in considerazione anche le schede tematiche della Suva no. 33063 e no. 33064. Le informazioni qui fornite devono quindi essere prese con cautela.

Vedi anche la scheda tematica dei Pavimenti in resina sintetica.

Fotografie
Feedback / correzioni

Ha notato qualche errore o informazioni poco chiare? Oppure ha delle foto con le quali potremmo arricchire il nostro archivio? Saremo lieti di ricevere un Suo riscontro.