Vernici contenenti amianto con applicazione a spruzzo (per es. Transpirex)
Stato della tecnica

Le vernici contenenti amianto con applicazione a spruzzo (di seguito vernici a spruzzo, conosciute anche con il nome della marca Transpirex) venivano utilizzate come protezione contro la condensa, in particolare nei locali tecnici (secondo lo stato attuale delle conoscenze soprattutto per tubi, serbatoi, ecc.)

In passato questo tipo di prodotti conteneva amianto. A differenza dell'amianto floccato, il materiale è molto più duro e più elastico. Per questo motivo, generalmente viene considerato fortemente agglomerato (vedi capitolo “Rischi per la salute”).

Normal Usage

Grado di agglomerazione dell’amianto: generalmente fortemente agglomerato, a condizione che sia intatto. I materiali danneggiati devono essere classificati come debolmente agglomerati.

Finché il materiale rimane intatto non costituisce alcun pericolo durante il normale utilizzo di un edificio. Se danneggiato, può essere applicato un grado di urgenza di risanamento più elevato secondo il FACH.

Deconstruction / transformation

Demolizione dell'intero elemento costruttivo (lasciando il materiale contenente amianto sul supporto): pericolo da basso a medio (zona di pericolo da arancione a rossa).

Rimozione del materiale contenente amianto: pericolo elevato (zona di pericolo rossa).

Le vernici a spruzzo devono essere sottoposte a campionamento.

Se possibile, gli elementi costruttivi rivestiti con vernici a spruzzo contenenti amianto devono essere smontati nel loro insieme (senza rimozione preventiva o danneggiamento della vernice) da una ditta specializzata riconosciuta (zona di pericolo arancione). La separazione dei materiali (metallo, amianto) deve essere eseguita in una zona confinata secondo la direttiva CFSL no. 6503. Se lo smontaggio non è possibile, la bonifica deve essere eseguita in una zona confinata in loco.

La vernice a spruzzo rimossa deve essere inserita in un doppio sacco e smaltita in una discarica di tipo E. Non è consentito il deposito in discarica o in fonderia degli elementi costruttivi, di regola metallici, senza la preventiva rimozione della vernice.

Osservazione generale: nella Svizzera romanda vale l'Aiuto all'esecuzione intercantonale "Smaltimento di rifiuti contenenti amianto" del dicembre 2016. Attualmente non esiste un aiuto all’esecuzione analogo per la Svizzera tedesca e per il Ticino. L’UFAM sta elaborando le disposizioni in materia (aiuto all'esecuzione OPSR "Determinazione delle sostanze nocive e informazioni per lo smaltimento dei rifiuti edili"). Non appena queste saranno disponibili, verranno integrate nel sito di Polludoc. Fino ad allora, sono valide le vie e le procedure di smaltimento che sono prassi comune nella Svizzera tedesca, descritte nel sito di Polludoc (nessuna considerazione di particolari requisiti cantonali ad eccezione dei cantoni della Svizzera romanda). Inoltre, per quanto riguarda lo smaltimento devono essere prese in considerazione anche le schede tematiche della Suva no. 33063 e no. 33064. Le informazioni qui fornite devono quindi essere prese con cautela.

Fotografie
Feedback / correzioni

Ha notato qualche errore o informazioni poco chiare? Oppure ha delle foto con le quali potremmo arricchire il nostro archivio? Saremo lieti di ricevere un Suo riscontro.